LE COMUNICAZIONI ISTITUZIONALI

La comunicazione come strumento di consapevolezza

Protesica ad alta complessità e stampa 3D tecnologia di avanguardia nel Presidio Sanitario Ospedale Cottolengo

Giugno 2019 - Protesica ad alta complessità e stampa 3D tecnologia di avanguardia nel Presidio Sanitario Ospedale Cottolengo

Nella pianificazione degli interventi chirurgici di revisione protesica o di primo impianto ad elevato grado di complessità il Reparto di Ortopedia dell’Ospedale Cottolengo, si avvale di una moderna tecnologia denominata Hyper Accuracy 3D (HA3D). Un altro passo del Presidio e dell'equipe di Ortopedia per offrire prestazioni ottimali per i pazienti.

"Protesica ad alta complessità e stampa 3D tecnologia di avanguardia nel Presidio Sanitario Ospedale Cottolengo"

 
 

La Struttura Complessa di Ortopedia e Traumatologia del Presidio Ospedale Cottolengo di Torino si caratterizza, ormai da molti anni, per l’elevato numero di interventi chirurgici di impianti protesici di anca, ginocchio e spalla. Il costante aumento del numero di interventi di primo impianto viene accompagnato da un parallelo incremento degli interventi chirurgici di revisione protesica.
Questo tipo di procedura richiede un’attenta pianificazione pre-operatoria che si basava esclusivamente sullo studio di rappresentazioni bidimensionali dell’anatomia del paziente come raggi X, tac o risonanza magnetica nucleare.
Attualmente la chirurgia si sta spostando sempre più verso una “chirurgia di precisione” con un’impostazione conservativa. Pertanto nasce la reale e tangibile esigenza di nuovi strumenti per migliorare la pianificazione pre-operatoria e aumentare la precisione di alcuni gesti chirurgici complessi.
Le moderne tecnologie di immagini e di stampa 3D permettono di generare rappresentazioni tridimensionali, sia virtuali che reali, a partire dall’esame radiologico standard. Questi strumenti consentono al chirurgo ortopedico di interagire fisicamente con l’anatomia del paziente.

 

Nella pianificazione degli interventi chirurgici di revisione protesica o di primo impianto ad elevato grado di complessità il Reparto di Ortopedia dell’Ospedale Cottolengo, come altri reparti ortopedici specializzati,  si avvale di una moderna tecnologia denominata Hyper Accuracy 3D (HA3D), sviluppata dall’azienda Medics, che permette di ottenere una ricostruzione tridimensionale interattiva ad alta fedeltà dell’anatomia di ogni paziente, utilizzabile per diverse patologie e proponibile per qualunque distretto anatomico.

Sulla base dei dati della tac o della risonanza magnetica nucleare viene ricostruita tridimensionalmente l’anatomia del soggetto consentendo al chirurgo ortopedico di eseguire un’analisi accurata del caso clinico in esame, avendo a disposizione una riproduzione del tessuto osseo al di fuori del corpo del paziente. Questo fornisce una nuova e migliore percezione visuo-spaziale al chirurgo consentendogli di pianificare con maggiore precisione ed in maggiore sicurezza l’intervento chirurgico. Grazie alla tecnologia di stampa 3D è possibile riprodurre in modo efficiente il tessuto osseo reale permettendo così di eseguire una vera e propria simulazione dell’intervento sulla riproduzione anatomica stampata prima ancora di operare il paziente. Sarà possibile valutare accuratamente i difetti anatomici dimensionando in modo corretto il nuovo impianto protesico e definendo la strategia chirurgica più adeguata riducendo i tempi operatori e i rischi per il paziente. A questo si unisce la possibilità di pianificare correttamente l’accesso chirurgico per garantire la minore invasività possibile.

 

Il paziente andrà incontro ad un intervento su misura, più sicuro e meno invasivo mentre il chirurgo otterrà una migliore percezione tridimensionale della situazione anatomica riducendo così il rischio di complicanze intraoperatorie con un globale contenimento dei costi per la struttura ospedaliera.

Nell’ultimo anno questa tecnologia è stata applicata a diversi casi di revisione protesica complessa con risultati realmente incoraggianti e con oggettivi vantaggi per il paziente, e sempre più viene utilizzata anche per impianti primari di elevata difficoltà. La possibilità per il paziente di poter usufruire di questa moderna tecnologia, limitata a casi selezionati, avviene tramite una visita ambulatoriale ortopedica presso il Poliambulatorio Centrale dell’Ospedale Cottolengo alla quale seguirà la prescrizione di esami strumentali più accurati (tac oppure risonanza magnetica nucleare) per la preparazione in pochi giorni della ricostruzione tridimensionale virtuale e della stampa tridimensionale in materiale plastico.


         

Profilo utente

Dove siamo?

Indirizzo
Via S. Giuseppe Benedetto Cottolengo, 9, 10152 Torino

Telefono

+39 011 529 4111